verde progetto 
       creare giardini è nella nostra natura
 
IL GIARDINO BIOLOGICO

Il giardino biologico non nasce da una tecnica piuttosto che un’altra, bensì da un atteggiamento complessivo di rispetto della vita e della natura. Nel giardino biologico ogni intervento, dalla progettazione alla manutenzione deve essere compatibile sotto ogni punto di vista, per privilegiare l’equilibrio biologico che si instaura tra le varie parti del giardino sia animate che inanimate, alcune componenti come l’acqua sono essenziali all’equilibrio naturale.

La diversità biologica è la chiave del meccanismo e la progettazione riveste un ruolo determinante. La scelta di numerose specie arboree, arbustive ed erbacee con un’elevata quantità di specie autoctone, fa si che, seppur sensibile alle aree confinanti, si instauri nel giardino un proprio equilibrio; ecco che il giardino si popolerà di insetti utili, di uccelli e di piccoli mammiferi. La fertilità del terreno e la difesa delle piante da insetti e malattie viene eseguita senza l’ausilio di sostanze chimiche di sintesi, con gli stessi prodotti che si utilizzano in agricoltura biologica.

La rigenerazione degli scarti naturali è il principio su cui si basa la natura; nel giardino biologico l’utilizzo di compost, derivato da erba, foglie, scarti di ortaggi e potature consente di rinnovare nel terreno la sostanza organica, elemento indispensabile in quanto fonte di nutrizione di svariati microrganismi che permetteranno la trasformazione dei principi nutritivi, a loro volta necessari alle piante per crescere.

In un ecosistema stabile, le malattie e gli insetti dannosi difficilmente risultano essere di vitale pericolo per le piante. Le tecniche biologiche prima di tutto mirano a prevenire i vari problemi fitopatologici e nutrizionali, e comunque gli interventi di difesa devono essere “dolci”, utilizzando prodotti naturali che rispettino l’ambiente e gli insetti utili.

La difesa dalle malerbe viene eseguita con le stese tecniche agronomiche utilizzate in agricoltura biologica, dove possibile si realizzerà la pacciamatura con materiale organico che, oltre a impedire la crescita delle erbe infestanti porterà numerosi benefici alle piante. Anche la manutenzione del giardino biologico deve essere eseguita con cura ed attenzione rispettando gli equilibri. Sarà necessario potare le siepi miste con moderazione e solo quando i nidi sono vuoti, in questo modo si favoriranno gli uccelli insettivori, che i nutrendosi di insetti limiteranno il prosperare di parassiti.

La filosofia di Verde Progetto è incentrata e attenta alle tematiche ecologiche e ambientali, avvalendosi di tecniche innovative ma nel pieno rispetto della natura.

 
 
  © Verde Progetto -  25017 Lonato Del Garda (BS)